miércoles, 19 de julio de 2017

La notte


Poesia di Fabio Viganò

Mi aspetta…
ma non sarà tenebra.
Ben altre ancor mi attenderanno
ad un varco insormontabile…

Dopo lungo cammino
dopo fiumi guadati e
mari in tempesta attraversati,
varcando montagne arriverò là

sul bagnasciuga dell’oceano del silenzio.
Tratterrò il fiato e respirerò a lungo
prima di tuffarmi ignaro
giorno per giorno perdendomi

nel verde dei tuoi occhi.
Scomparirò dalle meschinità del mondo,
dimenticando la luce,sarò io, solo,
cullato sull’eterno tuo buio, dolce grembo.



No hay comentarios:

Publicar un comentario